Foam Roller esercizi e benefici sia prima che dopo l’allenamento

foam roller esercizi

Il Foam Roller è un attrezzo molto utile per concludere la sessione di esercizi svolti in casa o in palestra. In questo periodo la sua fama sta crescendo e sempre molte più persone si affidano al massaggio autoprodotto con questo rullo di schiuma. Ma come mai è così efficace? Come si deve usare?

Non sono un’esperta di scienze motorie e per questo mi affido sempre a esperti o a fonti autorevoli per raccontarvi i possibili benefici che potrete ottenere con il foam roller.



Fatta questa premessa cominciamo col dire che in commercio esistono diversi tipi di foam roller. Possono essere più duri o morbidi, lunghi o corti. Bisogna scegliere con cura quello che fa per noi e fare attenzione a non fare troppa pressione quando eseguiamo il massaggio.

Tipi di Foam Roller ed Esercizi

Le due tipologie principali di Foam Roller sono: quello liscio e più morbido e quello più ruvido o con rilievi. In base alle necessità si opta per quello che fa al caso nostro.

Molti personl trainer si sono fatti contagiare dal foam roller e lo espongono nelle loro sessioni di allenamento. La versatilità di questo strumento è senza dubbio la sua qualità miglior. Partiamo dal presupposto che il nostro corpo è fatto per essere stimolato, i nostri muscoli sono fatti per stare in movimento e la mancata presenza di uno di questi fattori potrebbe causare debolezza muscolare, strappi frequenti o persino patologie più serie.

Dobbiamo fare attenzione a come sfruttiamo le possibilità che il nostro corpo ci offre. Il Foam roller ci viene in aiuto per questo.

PRE-Allenamento

Una sessione con il Foam Roller prima di un allenamento permette al sangue di circolare, riscalda le fasce muscolari e prepara mentalmente e fisicamente il corpo all’allenamento. Limita la possibilità di infortuni, perchè il massaggio prodotto crea un risveglio muscolare totale, si può cominciare quindi con una marcia in più.

POST-Allenamento

Dopo l’allenamento il nostro corpo ha bisogno di riposo, sia fisico (con uno stretching fatto bene), che mentale. Infatti durante l’esecuzione degli esercizi i muscoli subiscono delle lacerazioni o comunque vengono sollecitati per acconsentire il movimento. Essi hanno quindi bisogno di recupero. Il Foam Roller aiuta in questo senso a distendere le fasce muscolari li dove c’è un accumulo di tesione o acido lattico, chiamato “punto trigger”. Interviene allungando il muscolo per acconsentire a una ripresa più rapida.

Non mi sento però di consigliarvi di usare solo il roller senza fare stretching. Io dopo il workout solitamente faccio tutte e due le cose.

Esercizi che pratico regolarmente

Più che esercizi sono una serie di movimenti che si devono fare con attenzione, per non creare danni al nostro corpo. Il Foam Roller deve essere un massaggio piacevole (o quasi) e non deve assolutamente generare dolore.

Io ascolto sempre il mio corpo e in base a esso mi regolo se fare questi esercizi prima o dopo l’allenamento. Se ho ancora dolori residui dal workout precendente oppure ho preso qualche strappo muscolare o peggio ho mal di schiena, lo faccio prima.

Altrimenti lo faccio dopo il workout. Soprattutto quando faccio una sessione cardio di salto della corda: li infatti le gambe lavorano tanto e hanno bisogno di un momento extra di recupero. Volete scoprire tutti i benefici del Jump Rope? Leggete il mio articolo.

La sequenza è la seguente: dalla caviglia lavorando sempre dal basso verso l’alto faccio scivolare il rullo lungo il polpaccio per un tempo X che per me va dai 30 ai 60 secondi. Massaggio e trovo un punto X sul tratto che ho massaggiato che è più dolorante degli altri e mi fermo li, per consentire al rullo di sciogliere meglio il muscolo per circa 30/40 secondi. Continuo salendo verso il quadricipite.

Cambio gamba e ripeto la stessa sequenza. Si può fare anche su braccia (con un rullo che consente una comoda esecuzione, quindi più piccolo) e schiena.

Faccio un massaggio più mirato sull’esterno coscia, li dove si depositano le fastidiosissime Culotte de Cheval.

Benefici del Foam Roller

I benefici del rullo di schiuma sono notevoli.

L’auto-massaggio infatti agisce sulla circolazione sanguigna, sul ristagno dei liquidi e di conseguenza sulla cellulite. Per agire su questo tipo di problemi l’ideale sarebbe il rullo con dei rilievi sulla superficie perchè vanno a intaccare i grassi a livello linfatico la stimolazione è maggiore.

I dolori alla schiena potrebbero essere alleviati con il foam roller. Bisogna prestare attenzione all’esecuzione e scegliere un rullo comodo e più morbido.

Via lo stress: Il massaggio ha infatti la capacità di rilassare mente e corpo, donando una sensazione di benessere psicofisica.

I muscoli lavorano meglio, sia prima che dopo l’allenamento e recuperano forza più velocemente.

Dove comprarlo?

Su Amazon ne troverete parecchi. Vi lascio il link di quello che ho comprato io. E’ di Fit Nation e mi ci sono trovata molto bene e l’ho ricevuto insieme a una guida dettagliata che spiega come eseguire il massaggio. Io ho preso il colore rosa.

foam roller esercizi
Fit Nation Foam Roller

Non c’è un motivo per non scegliere di praticare esercizi con il Foam Roller.

E voi? Inizierete a usare il foam roller?

Pubblicato da

From Italy; Passionate about fashion since childhood. I loved and I love combining different fabrics and styles, knowing all sides of the fashion industry and I fell in love with it, I created my own style and this blog is my way to express it.

Rispondi